L'asino martinese

L'asino martinese è quello di stazza maggiore tra tutte le razze asinine, è caratterizzato da una notevole robustezza e temperamento piuttosto vivace. Grazie alla sua frugalità si adatta molto bene ai terreni marginali e pietrosi, che predilige.
Non amando gli erbaggi raffinati si ciba di erba a fibra grezza ed arbusti, ripulendo al suo passaggio i terreni abbandonati ed invasi dal sottobosco.
Il suo mantello è morello con muso, sterno ed interno cosce di colore grigio, muso ed occhiaie presentano un alone focato.
Queste caratteristiche lo rendono adatto al basto, al lavoro ed alla produzione di muli.


Razza in via di estinzione

Nel secondo dopoguerra è iniziata una lenta riduzione del numero di capi, sia per la crescente meccanizzazione della nostra agricoltura che per la contrazione della produzione mulattiera.
Tanto che all'inizio degli anni '80 l'avvenire della razza destava serie preoccupazioni: a parte 6-7 allevatori significativi della zona di Martina Franca tutti gli altri sono scomparsi.
Fortunatamente il lavoro prezioso dell'Istituto di incremento ippico di Foggia e della AssociazioneAllevatori del Cavallo Murgese e Asino di Martina Franca (A.N.A.M.F.) ha portato negli ultimi anni un sempre maggiore interesse verso questa razza.
Il nostro contributo in tal senso non è trascurabile: basti pensare che GRO' AZOU (che in lingua franco-provenzale significa GROSSO ASINO) è attualmente il maggior produttore italiano di esemplari martinesi! I nostri 3 bellissimi stalloni, le circa trenta fattrici ed i puledri si sono ambientati benissimo sulle nostre montagne, seppure in un contesto così diverso da quello delle dolci masserie di Puglia.
Groscavallo si trova in Valgrande di Lanzo, al confine con la Francia, e quassù il clima invernale può raggiungere in inverno temperature di -20º e coltre nevosa di parecchi metri.
Eppure i nostri dolcissimi asini si riproducono molto bene e dimostrano di essere perfettamente a loro agio sia in stalla, nel periodo che va da novembre ad aprile, sia liberi al pascolo nel resto dell'anno.
Riteniamo pertanto molto realistico l'obiettivo di poter contribuire fattivamente ad un incremento della razza, anche in virtù degli allevatori che portano nella nostra stazione di monta pubblica le proprie fattrici per l'accoppiamento.

Ultime News

2018 Copyright Grò Azou. Tutti i diritti riservati. PI / CF 10070290019. Portale realizzato da DSI Design